Arriva il cucciolo.

Chiunque abbia avuto un cane,

sa bene che l’arrivo del nuovo membro in famiglia è un momento stupendo. Non si tratta solo dell’arrivo di un animaletto nuovo ma di una tela bianca che aspetta solo di essere riempita di tanti colori. Nei primi mesi di vita si sviluppa il carattere del futuro cane adulto. Rosso, Giallo Blu o Nero siamo noi i pittori di questa tela e siamo noi a dover fare in modo che il cucciolo abbia tutte le abilità necessarie per poter vivere in armonia con il mondo.

Ho un cucciolo quando posso iniziare a fare il seduto?

I cani non hanno una data di scadenza entro la quali si può effettuare l’educazione di base. Un cane può imparare sia ad un anno che a 10 cambia solo la velocità di appendimento.

L’unica cosa che cambia sono le esperienze del cane che in un cucciolo sono poche mentre in un cucciolone di un uno-due anni sono di più. In pratica dobbiamo mandare il cucciolo all’Asilo. Un paragone che molti genitori conoscono e che permette di capire bene l’importanza del momento. Fido ha bisogno di conoscere cose a lui sconosciute come la macchina cioè questa grande cosa in cui si entra dentro e che fa tanto rumore; con gli attrezzi del toelettatore nel caso di cani con un pelo importante; dei rumori forti; la conoscienza dei bambini o il veterinario e via dicendo. Queste non sono abilità di poco conto ma abilità”quotidiane” che il futuro cane dovrà possedere fin da subito per vivere a casa con noi. Esse dovrebbero essere apprese preferibilmente tra i due e i tre mesi. In questo periodo si forma il filtro percettivo del cane cioè l’associazione gradevole sgradevole agli stimoli esterni. Passato questo periodo in cui abbiamo dato le primissime pennellate possiamo iniziare con la fase addestrativa in maniera blanda non stressando il cane e rispettando i suoi tempi. Magari un cucciolone non riuscirà ad imparare subito tutti i coman di ma possiamo sempre uscire e farci una bella passeggiata.

 

La legge regionale Marchigiana del 20 gennaio 1997, n. 10 ci indica il periodo in cui è possibile prelevare il cane dall’allevamento o dal canile in cui si trova con la madre e i fratelli. Questo periodo non può essere inferiore a 90 giorni. Inoltre entro sessantagiorni il cucciolo deve essere iscritto all’anagrafe canina anche se abbiamo il pedigree. L’iscrizione all’Anagrafe canina è un obbligo mentre l’iscrizione all enci lo è per i cani di razza.

Il Pedigree è un documento ufficiale rilasciato dall’Ente nazionale Cinofilia Italiana con la completa storia genetica del cane fino ai Trisnonni. In Alto troviamo il Nome del cane e la appartenenza alla classificazione enci, la Razza e a destra le eventuali esenzioni ad alcune malattie. Al centro troviamo l’Albero Genealogico con una legenda dei titoli presi da questi soggetti e eventuali malattie. La richiesta va fata all enci da parte dell allevatore con due moduli A (denuncia di monta) e B (Denuncia di Cucciolata). Il Modulo A è la denuncia di monta ossia per dirla in parole semplici: si informa enci che due soggetti si sono accoppiati (in gergo si dice far coprire la femmina) e deve essere spedito entro 25 giorni dalla nascita della cucciolata; Il Modulo B serve ad iscrivere la cucciolata. In questo modulo l’allevatore deve menzionare tutti i cuccioli e descriverli minuziosamente; questo modulo deve essere spedito entro 90 giorni dalla nascita dei Cuccioli. Come potete vedere nemmeno i cani sono esenti dalla burocrazia. In Sostanza Il Pedigree Accerta una discendenza genetica e ci permette di STIMARE il rischio di malattie genetiche in un certo soggetto.

Le vaccinazioni sul cucciolo iniziano a 50 giorni per il cimurro, la parvovirosi e l’epatite infettiva; dopo trenta giorni quindi a 80 giorni di vita si fa il richiamo per il primo vaccino e in più la leptospirosi, il richiamo della vaccinazione tetravalente si effettua tra i 100 giorni. La Vaccinazione antirabbica non è obbligatoria ma di solito si inizia a farla verso i sei mesi ed ha valenza annuale.

Non pensavi che un cucciolo comprtasse tanta fatica vero? Stai tranquillo non è cosi difficile come credi. Un  buon proprietario ha il dovere di essere informato sia per il proprio cane sia per evitare di venir preso in giro. Ma alla fine quello che conta sono le coccole con il tuo fido.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...